San Pasquale Baylon

Calice
3 febbraio 2017
Santa Maria de finibus terrae
3 febbraio 2017

San Pasquale Baylon

Epoca: XVIII secolo
Autore: Ignoto scultore
Tecnica: in legno policromato, argilla policromata, legno policromato, metallo
Misure: cm. 69,5 x 36
Stato di conservazione: recente restauro
Provenienza: Ugento, Palazzo Vescovile, (già nella chiesa di Santa Maria degli Angeli di Presicce)

Descrizione

La piccola statua lignea raffigura il frate spagnolo Pasquale Baylon, detto “il santo dell’Eucarestia”. Inginocchiato su di una nuvola, il corpo è in estasi con le braccia spalancate ed il giovane volto proteso verso l’alto. Veste un saio marrone con una mantellina, tipico abito dei Francescani Alcantarini. Alla spalla destra è fissata una nuvola lignea alla quale è ancorato un svolazzante angelo in terracotta che mostra al santo l’ostensorio dorato.
Il simulacro è stato alterato qualche decennio fa un restauro: l’incauto restauratore con una spessa ridipintura ha celato delle grossolane risarciture in gesso di parti corrose e distrutte dai tarli, mentre le maniche, le mani e l’angelo sono state integrate in terracotta. Attualmente, grazie al recente restauro conservativo, si può apprezzare la qualità dell’intaglio e il colorito del volto, mentre si son volute lasciare le parti aggiunte in terracotta.
S.T.
Bibliografia: Poso 2000, p. 79.